SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono partite oggi le attività del progetto europeo “Search For A Home”, finanziato tramite il programma Erasmus Plus, che vedrà coinvolta l’associazione culturale Eutopia e nove ragazzi dell’Istituto Alberghiero di San Benedetto del Tronto.

 

Il progetto, della durata di 24 mesi, prevede l’attivazione di un gruppo internazionale di giovani di tre diversi Paesi (Italia, Belgio e Marocco), con l’obiettivo di ideare, scrivere e filmare un cortometraggio sulla vita di migranti e rifugiati. Le attività del progetto si svolgeranno in parte a San Benedetto, con l’attivazione del gruppo di lavoro formato dai ragazzi dell’IPSSEOA “Buscemi” e la facilitazione da parte degli educatori di Eutopia, in parte online, dove i ragazzi dei tre Paesi s’incontreranno e discuteranno le proprie esperienze, e in parte in Belgio, durante scambi orientati a indirizzare lo sforzo creativo, e monitorare l’avanzamento dei lavori.

 

Il documentario parlerà di storie di vita reali dei migranti, con l’obiettivo di costruire un ponte tra i nuovi arrivati e gli altri giovani, due mondi che spesso si incrociano, ma non si integrano realmente a causa di molte barriere: linguistiche, sociali, culturali.

 

Il documentario avrà anche l’obiettivo di sensibilizzare il pubblico, affrontare il razzismo, la xenofobia e promuovere la cittadinanza e i valori europei e la democrazia.

 

Referente del Progetto per Eutopia sarà il dottor Alceste Aubert, mentre per l’Alberghiero sarà la professoressa Giancarla Perotti.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *