Nostradamus dei Balcani: la profezia del 2024 è sconvolgente

La profezia del 2024 viene da una sensitiva cieca morta nel 1996, conosciuta come la Nostradamus dei Balcani, ed è sconvolgente.

Profezia del 2024
Profezia del 2024 – Adriatico24ore.it

La Nostradamus dei Balcani ha lasciato una previsione per il 2024 prima di morire, e ha parlato di cose sconvolgenti che accadranno nell’anno a venire. Ecco in cosa consiste la sua profezia.

La profeta dei Balcani

Baba Vanga era una sensitiva cieca deceduta nel 1996, che nel corso della sua vita ha profetizzato diversi avvenimenti, poi accaduti realmente. Per esempio, aveva anticipato l’attacco alle Torri Gemelle dell’11 settembre 2001, e anche la siccità e le inondazioni del 2022. Tra gli appassionati, era considerata una profeta ed era conosciuta con il nome di “Nostradamus dei Balcani”. La sensitiva in un’intervista aveva predetto il giorno della sua morte, che poi si è rivelato essere azzeccato: l’11 agosto 1996. Baba Vanga, prima di morire, ha lasciato profezie per ogni anno fino al 5079.

La profezia del 2024

Le previsione del 2024
Le previsione del 2024 – Adriatico24ore

La profezia che Baba Vanga ha lasciato per l’anno appena iniziato non è delle migliori, nonostante ci saranno importanti scoperte in campo medico, in quanto parla di attacchi terroristici in Europa, crisi economica e attacchi biologici. Da non sottovalutare poi, c’è la parte relativa al tentato omicidio di Putin.

Andiamo con ordine però. Parlando di previsioni positive, c’è sicuramente lo sviluppo della tecnologia quantistica: la sensitiva ha previsto una svolta vera e propria nel campo dell’informatica quantistica proprio nel 2024. Se questa parte della profezia dovesse avverarsi, sicuramente ci sarebbe un’accelerazione vertiginosa dell’intelligenza artificiale, e inevitabilmente tutti ne saremmo colpiti.

La sensitiva aveva parlato di “esseri umani nati e cresciuti nei laboratori”, ma questo potrebbe essere interpretato in diversi modi. Potrebbe riferirsi alla modifica a livello genetico dell’uomo oppure al concepimento in vitro. Sebbene questo possa sembrare troppo futuristico come scenario, sicuramente le scoperte mediche nella genetica potrebbero progredire velocemente nel 2024.

Rimanendo in campo medico, Baba Vanga ha predetto che l’umanità “incatenerà il cancro con catene di ferro”. Questa potrebbe essere davvero una svolta epocale per la popolazione mondiale, quindi speriamo che su questo la sensitiva non si sbagli!

Tra le previsioni più inquietanti di Baba Vanga, invece, c’è la possibilità della distribuzione di armi biologiche. La sensitiva ha parlato di un “grande paese” che effettuerà test o attacchi proprio con le armi biologiche. Una previsione che invece è molto discussa riguarda la genetica umana. 

La parte più sconvolgente

Nostradamus dei Balcani
Nostradamus dei Balcani – Adriatico24ore

Se tutto questo non bastasse, Baba Vanga ha anche predetto che l’orbita della Terra si altererà in modo repentino, con conseguenze drammatiche per la popolazione terrestre. Non è stato specificato, nella profezia del 2024, quando e come avverranno tutti questi eventi, ma sicuramente non si tratta di una previsione rassicurante. Non ci resta che sperare che la Nostradamus dei Balcani si sbagli di grosso (almeno per quanta riguarda quest’ultima parte)!

Impostazioni privacy