SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Con deliberazione del 15 giugno scorso, il Consiglio comunale ha modificato il regolamento comunale “sull’utilizzazione del litorale marittimo del Comune per finalità turistiche e ricreative” per introdurre alcune importanti novità.

 

Tra esse si segnalano quelle che riguardano il divieto di fumare.

 

Più nel dettaglio, è ora in vigore il divieto di fumare, anche sigarette elettroniche, “nell’area che va dalla battigia all’ultima fila di ombrelloni, nonché nell’intero specchio acqueo antistante il litorale cittadino, compreso quello in prossimità delle spiagge libere; sarà, invece, consentita la possibilità di fumare nella fascia chiamata “zona edificabile” (situata ad ovest dell’area posa ombrelloni), purché si tratti di spazio o struttura aperta”.

 

La nuova formulazione del regolamento precisa inoltre che “in quest’ultima fascia dovranno essere sempre presenti le apposite attrezzature posacenere a servizio degli utenti”.

 

Per quanto concerne le spiagge libere, “il divieto di fumo analogico e di sigarette elettroniche vige per tutta la loro estensione e a prescindere dall’eventuale destinazione specifica della spiaggia stessa”. Per i trasgressori sono previste sanzioni amministrative da 50 euro.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *