SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non tutto quello che luccica è oro. A Porto d’Ascoli Centro quest’anno sarà un luminoso Natale. Verrà organizzata la pista di ghiaccio in piazza Cristo Re, oltre alla Casa di Babbo Natale. Si sta occupando degli allestimenti l’associazione PdA Shopping Center.
Sembra, però, che rimarranno fuori dagli allestimenti via Toti e via Mare ovest. Per quanto concerne via Mare est e la zona Sentina se ne stanno interessando i commercianti di quelle zone.

 

Ripartiamo dall’inizio: non tutto quello che luccica è oro. Altri  commercianti di Porto d’Ascoli, infatti, si sentono abbandonati per la mancanza di politiche di inclusione e di programmazione per la valorizzazione del loro territorio.

 

Racconta Graziella Maranci, presidente dell’associazione Porto d’Ascoli al Centro: «Quest’anno non siamo disposti a fare quello che abbiamo fatto l’anno scorso: è stato un lavoraccio e molti non sono rimasti soddisfatti per via dei costi. Noi non siamo disposti ad accollarci le ingenti spese per luminarie e addobbi: se il comune rimborsa solo le spese per la corrente noi non ce la possiamo fare».

 

Il malumore serpeggia tra una parte degli esercenti che non vedono cambiamenti e che lamentano come dopo la chiusura degli uffici la zona sud di San Benedetto si svuoti fino ad assumere un’aria spettrale e desolata.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *