SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Giornata di conferenza stampa in casa Samb, con Giorgio Roselli che si è presentato ufficialmente come nuovo allenatore rossoblù. All’inizio, però, a prendere la parola è stato il DS Francesco Lamazza:

 

«Non ho mai lavorato insieme al mister, ma ci siamo già andati vicino in passato. Roselli è una scelta condivisa totalmente con la società, ha grandissime qualità umane e lo scoprirete presto. La sua esperienza non si discute, pensiamo possa essere la persona giusta per questa Samb. Ha tanta voglia di lavorare, ma anche capacità di sdrammatizzare con ironia: ci auguriamo di toglierci grandi soddisfazioni».

 

Queste, invece, le prime parole rossoblù di Roselli:

 

«Sono pronto per questa grande sfida, per me è un piacere essere qui, un onore la scelta della società. Sono da tantissimi anni nel mondo del calcio e avevo la possibilità di stare a casa a 61 anni non avendo per fortuna problemi economici dopo una lunga carriera, ma a casa sto male perché vivo di calcio e avventure così mi stimolano ancora di più. Non è importante con che modulo giocheremo, quello che conta per prima cosa sarà ricreare entusiasmo. Stimo molto Magi, ha lasciato la squadra in ottime condizioni e ora starà a me far tornare il sorriso ai calciatori. Ho già allenato Calderini e conosco tutti i calciatori over di questa Samb. Il presidente è il presidente, non mi sentirete mai parlare di cose interne, il mio compito è quello di tenere sempre unito l’ambiente».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *