SAN BENEDETTO DEL TRONTO –  Ancora una volta è stata scritta una delle più belle pagine della storia dell’Atletica Sambenedettese. Stavolta lo scenario che ha visto protagonisti gli atleti della Collection è stato proprio il campo di atletica leggera della nostra città che Sabato 15 e Domenica 16 settembre ha ospitato i Campionati Regionali Individuali Cadetti, Allievi, Junior e Promesse.

 

Le gare erano valide anche come ultima fase dei Campionati di Società Marchigiani delle categorie Cadetti ed Allievi ed è stato un tripudio di emozioni in un impianto baciato dal sole, gremito da atleti, dirigenti, tecnici, genitori ed appassionati provenienti da tutta la Regione che hanno sostenuto instancabilmente i protagonisti delle numerose gare. Tra i Cadetti e le Cadette, atleti/e nati negli anni 2003 e 2004, la Collection Atletica Sambenedettese ha ottenuto un clamoroso triplete vincendo il Campionato Marchigiano a livello femminile dopo essersi aggiudicati quelli del 2016 e del 2017, mentre i Cadetti che erano i campioni uscenti sono giunti secondi alle spalle della Sef Stamura.

 

Nella categoria Allievi , atleti/e nati negli anni 2001 e 2002, storico successo ottenuto a livello maschile, un’impresa che non era mai riuscita agli Orange che hanno distanziato di oltre 500 punti l’Avis Macerata ( 11547 punti contro 11011). Terze le Allieve con 11165 punti ed entrambe le compagini si sono qualificate per la Finale Nazionale Adriatico che sarà ospitata nell’impianto rivierasco Sabato 29 e Domenica 30 settembre e pertanto il sodalizio ha centrato questo prestigioso obiettivo di stagione sia a livello maschile che femminile, fatto mai avvenuto in precedenza.

 

Questi grandi successi sono stati ottenuti grazie ad un medagliere impressionante ottenuto dagli atleti della Collection : quattordici ori, quattordici argenti e quattordici bronzi. I nuovi campioni regionali 2018 sono i Cadetti Edoardo De Marco ( salto con l’asta 2,60 ) Daniele Rossi ( lancio del peso 11,02) Irene Pagliarini ( 300 metri 42”51 ) ed Anthea Pagnanelli ( 300 mt ostacoli 49”17 ) mentre tra gli Allievi Jacopo Tomassini ( salto in alto 1,76 ), Edoardo Giommarini ( salto con l’asta 4,00 ), Edoardo Silvestri ( salto triplo 12,89 ), Alessandro Caccini ( lancio del disco 41,32 ), Emma Silvestri ( 400 ad ostacoli 1’00”69 ), Isabel Ruggieri ( salto triplo 11,29 ), Alessia Mariani ( lancio del peso 11,95 ) e le staffette 4X100 maschile ( Federico Fedeli, Edoardo Silvestri, Emanuele Mancini, Kristzian Czimmermann 46”11 ), 4X400 maschile ( Sebastian Fava, Alessio Patrizi, Edoardo Giommarini e Massimo Tanzi 3’42”77 ) e 4X400 femminile ( Chiara Filioni, Lara Prosperi, Isabel Ruggieri ed Emma Silvestri 4’14”97 ).

 

Crono e misure che per buona parte rappresentano le migliori performances degli atleti ed atlete citati, personal best ottenuti nel momento più importante della stagione. Un plauso particolare va alla dirigenza, nelle figure del Presidente Vinicio Ruggieri e del suo vice Stefano Cavezzi ma soprattutto ai tecnici del club rivierasco quali, in rigoroso ordine alfabetico: Adalgisa Vecchiola, Anna Mancini, Cesare Alesi, Federico Latini, Francesco Butteri, Giuseppe Giorgini, Mauro Marselletti e Patrizia Bruni.

 

La Collection Atletica Sambenedettese si conferma un sodalizio coeso ma soprattutto vincente, capace di rinnovarsi ogni anno e ribadendo la leadership regionale. Da evidenziare infine la grande impresa di Giorgio Olivieri del Team Atletica Marche che ha siglato il nuovo primato italiano under 20 nel lancio del martello scagliando l’attrezzo da sei chili a 77.12, ritoccando il precedente limite nazionale di 76.70 ottenuto dall’ascolano Marussi nel lontano 2004.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *