SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il sottopasso di zona San Giovanni è chiuso per lavori, ma sulla superstrada non c’è la segnaletica e gli automobilisti che non sono al corrente dell’interruzione continuano a imboccare la rampa convinti che il pontino sia percorribile.

 

Due giorni con il sottopasso di via Brodolini, in zona San Giovanni, chiuso per riparare una grata che impediva il transito sulla corsia sud. Giovedì 8 e venerdì 9 novembre transito interrotto, dunque. Ma dalla rampa della superstrada Ascoli-Mare continuano a scendere le automobili che però trovano il tunnel sbarrato.

 

Soluzione? Inversione a “u” per tornare sul raccordo o proseguire verso la Sentina o verso l’altra rampa per riprendere la supestrada. Un disservizio che oggi hanno sofferto gli automobilisti perché sulla superstrada non è stata posta la segnaletica che avrebbe dovuto indicare che il transito è interrotto al sottopasso di via Brodolini. Venerdì 9 novembre l’infrastruttura rimane ancora interdetta, qualcuno penserà ad apporre la segnaletica?

 

Apprendiamo che il Comune ha inviato l’ordinanza alla Provincia di Ascoli Piceno, che ha le competenze sulla superstrada, che avrebbe dovuto provvedere ad apporre la segnaletica.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *