SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un grandissimo Porto d’Ascoli batte nettamente il Sassoferrato Genga e si regala un weekend di festa. Al ‘Ciarrocchi’ finisce 4-1 per i padroni di casa, con Gaeta one man show della giornata.

 

 

Il risultato si sblocca già al 7’, grazie a un rigore concesso per fallo sullo scatenato Valentini: Gaeta spiazza David e mette il primo timbro sulla partita, prima di raddoppiare al 27’ su un altro tiro dal dischetto.

 

 

Il Sassoferrato prova a riaprire il match e al 37’ trova il momentaneo 2-1 con un autogol dello sfortunato Trawally. Il Porto d’Ascoli, però, non accusa il colpo e dopo tre minuti trova subito il 3-1 con Gaeta, che segna la tripletta personale e si porta a casa il pallone.

 

 

La mazzata finale agli ospiti la infigge Valentini nella ripresa (71’), segnando il definitivo 4-1 e mettendo il punto esclamativo su una partita di alto livello. Vittoria netta e festa per il Porto d’Ascoli, con mister Alfonsi naturalmente soddisfatto a fine match.

 

 

PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Di Nardo; Leopardi, Sensi, Lanzano, Trawally; Verdesi, Alighieri (20’st Schiavi), Rossi; Valentini, De Vecchis, Gaeta (15’st Liberati). A disp. Verissimo, Tassotti, Traini, Romagnoli, Ciotti, Di Marco, Vannicola. All. Sante Alfonsi.

 

SASSOFERRATO GENGA (4-4-2): David; Salvatori (9’st Petroni), Brunelli, Ferretti, Corazzi; Morra, Cicci (12’st Monno), Procacci, Gaggiotti; Ruggeri Samuele (34’st Zucca), Battistelli. A disp. Di Claudio, Ruggeri Cristiano, Lippolis, Calvaresi, Bonci, Silvestri. All. Simone Ricci.

 

 

MARCATORI: 8’ rig., 27’rig., 40’ Gaeta, 37’aut Trawally, 27’st Valentini

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *