POLITICA – Siamo ormai alle porte del 3 marzo, giorno in cui il popolo del Partito Democratico e i suoi simpatizzanti sceglieranno il nuovo Segretario.
Le consultazioni si apriranno alle 8 e si concluderanno alle 20: gli elettori dovranno presentarsi in uno dei tanti seggi allestiti muniti di documento di identità e tessera elettorale.
I minorenni tra i 16 e i 18 anni, gli stranieri e coloro che intendono votare al di fuori del proprio seggio, invece, dovranno necessariamente registrarsi sul sito www.pdprimarie2019.it. Sulla scheda gli elettori troveranno i nomi dei tre candidati, ovvero Giachetti, Martina e Zingaretti.
«Si tratta di un appuntamento importantissimo per il partito e per il centrosinistra tutto, in un momento molto particolare del nostro Paese – dichiara Sara Calisti, responsabile organizzazione PD Piceno -. Stiamo vivendo giorni difficili, caratterizzati dalle improvvisazioni, gli spot e i continui rinvii del governo giallo verde, che stanno condannando l’Italia all’immobilismo e alla recessione».
«Il Partito Democratico ha bisogno di ripartire, deve assolutamente tornare ad intercettare le istanze dei cittadini, al fine di ricomporre un fronte con tutte le forze del centrosinistra – conclude Calisti -. Il nostro invito e il nostro auspicio, quindi, sono quelli di una partecipazione ampia e più diffusa possibile. Si tratta di un appuntamento importantissimo, forse anche troppo procrastinato: facciamoci trovare pronti».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *