Il Noa rinasce: lo gestirà la società Glacial. Battuto all’asta