SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Samb versione 2018/2019 si è presentata ufficialmente nella serata di ieri alla Palazzina Azzurra, dopo l’amichevole pomeridiana pareggiata 1-1 contro il Francavilla.

Oltre alle parole del sindaco Piunti, del presidente Fedeli e di esponenti della squadra (da Magi al nuovo arrivato Signori), va segnalata la presenza di più di 100 tifosi, nonostante una domenica di pioggia e il problema traffico direzione Nord.

«Indossate la nostra vita, onoratela con sangue e fatica»: questo lo striscione esposto dal gruppo ultras presente, insieme ad un altro che ricordava i tanti diffidati destinati a restare lontani dalla Samb in questa stagione.

Parole chiarissime , che ricordano a tutti come giocare a San Benedetto non sarà mai una cosa normale: c’è gente che per il rossoblù darebbe l’anima e questo viene richiesto anche ai giocatore che indossano una maglia così pesante.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *