MONTEPRANDONE – Importante successo sportivo quello ottenuto da un atleta molto giovane di Monteprandone, Alessandro Marcozzi. In meno di tre settimane, infatti, l’atleta marchigiano si è tolto due grandi soddisfazioni, a comunicare dal titolo di campione regionale di corsa campestre nella categoria cadetti.

 

 

Il ragazzo, vicino ai 14 anni, frequenta l’Istituto Comprensivo Allegretti di Monteprandone ed è proprio durante i campionati sportivi studenteschi che ha avuto la possibilità di sfoggiare le sue predisposizioni naturali.

Marcozzi ha vinto con enorme vantaggio sugli avversari nella gara tenutasi a Porto San Giorgio, ma i suoi successi non erano destinati a terminare: una nuova medaglia d’oro non si è lasciata attendere a lungo. Marcozzi ha infatti conquistato un ulteriore primo posto nella competizione regionale sui prati vicini al palaindoor di Ancona, gara in cui, sotto gli occhi increduli degli insegnanti e dei tecnici dell’atletica marchigiana, si mette sin da subito fra i primi tre, creando poi un incommensurabile distacco tra lui e i suoi avversari.

 

 

 

Dall’esterno poteva sembrare una corsa senza sforzo, ma la campestre è davvero una faticaccia tra terreni sconnessi, prati erbosi e scivolosi, salite, discese. Tutto per due chilometri. Le doti da sole non bastano ma servono tenacia e sacrificio. Tutti gli insegnanti del Centro Sportivo, oltre ad essere orgogliosi ed entusiasti, sono concordi nel rimarcare che tali risultati sono l’esempio di come tutta la comunità scolastica si faccia promotrice di opportunità e consapevolezza delle potenzialità di ogni studente, anche di quelle non evidentemente emerse. Ora Alessandro si prepara alla finalissime nazionali, per lui una esperienza tutta da vivere.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *