SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 26 ottobre presso l’Auditorium Tebaldini di San Benedetto del Tronto si svolgerà il Congresso Regionale di Fiba Confesercenti per il rinnovo della Federazione Balneari nazionale, passaggio che si terrà a Roma il 13 novembre. Saranno 11 i delegati delle Marche che parteciperanno a Roma all’incontro con i rappresentanti del Governo, 9 del Territorio Piceno che verranno eletti all’Assemblea il 26 ottobre.

 

«Vogliamo lavorare di squadra – dichiara il Presidente di Confesercenti Ascoli-Fermo Sandro Assenti -, sono soddisfatto dell’unitarietà di intenti verso la categoria dei balneari tra le Associazioni Nazionali, sarà di buono auspicio per le problematiche che da sempre minacciano la categoria: la Bolkestein».

 

FIBA – CONFESERCENTI ci tiene a precisare che occorre fare chiarezza per non confondere i balneari sul tema fondi e contributi, aggiornamento al piano di gestione integrata delle zone costiere e piani spiaggia.

 

«Abbiamo partecipato all’incontro convocato dalla Regione Marche, invito rivolto a tutte le Federazioni – dichiara la direttrice Elena Capriotti di Confesercenti -, erano presenti Confesercenti, Confcommerio e Confartigianato. Abbiamo accolto favorevolmente le linee del bando, osservando e mostrando preoccupazione per il plafond concesso, che per la categoria ci sembrava irrisorio. La Regione ha presentato linee guida del Bando ed è stata favorevole ad accogliere le osservazioni: sta elaborando il nuovo testo e per novembre è attesa l’uscita dello stesso. Aspettiamo una delibera ufficiale che ad oggi non c’ è».

 

Presente all’incontro l’Assessore della Regione Marche Moreno Pieroni che ha dato garanzie che terrà conto della categoria. Opportuno sentire la categoria anche in forza di una proposta di legge regionale che avrebbe una ricaduta nel settore dei balneari. «Piano spiaggia e bando sono due cose ben diverse», sostiene la Direttrice Confesercenti.

 

A parlare Antonia Fanesi, Presidente della sezione Turismo di Confesercenti e Dirigente Nazionale Asshotel: «Fondi Agricoltura e rurali da sempre ben accetti. Sono le regole europee a stabilire i finanziamenti ma Confesercenti chiederà invece alla Regione risorse, una volta che saranno adottati i piani spiaggia, affinché si consentano di attuare investimenti, che supportino un contributo rimborso per il settore alberghiero ed extralberghiero».

 

Assoturismo Confesercenti Nazionale sarà presente all’interno della Fiera, con un proprio stand di rappresentanza, giovedì 11 ottobre a RIMINI, in occasione della manifestazione fieristica TTG – SunMare, per una valutazione generale della stagione turistica estiva, un’analisi della situazione politica e dei rapporti con il Governo e le Istituzioni competenti, per una programmazione dell’attività dell’Associazione e delle Federazioni di categoria del settore Turismo.

 

Serafino Bernardini -Presidente Provinciale Fiba Confesercenti: «Dietro la categoria Fiba abbiamo funzionari e tecnici che stanno già lavorando, il nostro approccio di sempre, per questo oggi è necessario fare chiarezza».

 

Entusiasmante la crescita del progetto Spiagge Amiche. Gli stabilimenti balneari di San Benedetto, Grottammare e Cupra Marittima si sono dotati di appositi defibrillatori per l’utilizzo in spiaggia.
Spiagge amiche è stato anche recentemente rafforzato da appositi protocolli d’intesa tra la Confesercenti Provinciale di Salerno, la Misericordia di Grottammare e la Cooperativa. Balneari e albergatori  sono stati dotati di sedia job, che Confesercenti ha acquistato e dato in convenzione alla cooperativa di salvataggio.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *