LAVORO – I Disoccupati Piceni venerdì  12 ottobre saranno a fare volantinaggio tra le bancarelle del mercato ambulante a San Benedetto. Mercoledì ripeteranno l’operazione in piazza Arringo, ad Ascoli Piceno. Distribuiranno ai fequentatori dei mercati le loro proposte anticrisi.

 

«Chiediamo la Cogestione delle imprese che ricevono risorse pubbliche e il ripristino del contratto di formazione. Risale a venerdì scorso, durante un collegamento in diretta telefonica con il Sottosegretario al lavoro, On. C. Durigon,la nostra richiesta che ribadisce la necessità di modificare il diritto societario. Non è più possibile distribuire risorse pubbliche alle imprese, senza garanzie per i territori». Così alza la voce il gruppo Disoccupati Piceni, facendo il punto della situazione.

 

Il debito. «Il rapporto debito/Pil è quasi al 133%: in questa situazione è necessario controllare e assicurarsi che ogni risorsa pubblica italiana, distribuita alle imprese, rimanga in questo Paese. Oggi, non abbiamo nessuna certezza che un’azienda che riceve risorse pubbliche rimanga almeno per 10 anni aperta, senza delocalizzare o essere veduta, o peggio fallire. L’unica strada percorribile è l’introduzione della cosiddetta cogestione territoriale: la partecipazione dei lavoratori alla gestione dell’impresa in cui lavorano, congiuntamente al Comune e la Regione. Per affrontare le sfide economiche della Globalizzazione occorre la sinergia dell’intero territorio».

 

Altra questione: il contratto.  «Di vitale importanza per la ripresa dell’economia, e soprattutto per assicurare un futuro ai giovani, è quella di ridare dignità ai lavoratori, attraverso il ripristino del contratto di formazione. La formazione, finanziata con risorse pubbliche, va fatta in azienda per 12 mesi: al termine, deve seguire l’assunzione a tempo indeterminato. In caso contrario l’impresa deve giustificare la mancata assunzione ed eventualmente restituire le risorse ricevute. Le risorse pubbliche, ripetiamo pubbliche perché pagate dai cittadini, non possono più essere sprecate».

 

I Disoccupati Piceni tutti i martedì e venerdì sono al mercato di San Benedetto, il mercoledì ad Ascoli.

 

 

 

Per info chiamare o inviare un messaggio al numero WhatsApp 334 7555 410.

 

Facebook, YouTube e Instagram: Disoccupati Piceni

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *