Guerra sanità, Urbinati augura buon lavoro al veleno al neo direttore Milani