SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vincerà il cabarettista che piace al pubblico. È stata messa nero su bianco e avallata da un notaio la volontà del direttore artistico Maurizio Battista di coinvolgere gli spettatori nella scelta del vincitore del concorso per nuovi comici abbinato alla XXXV edizione del Festival nazionale dell’umorismo Cabaret, amoremio!” (19 e 20 luglio, piazza Kursaal).

 

Come noto, i cabarettisti in gara sono 8 (*). Si esibiranno 5 minuti ognuno, nel corso di entrambe le serate del Festival. In palio, c’è un contratto artistico per 5 apparizioni negli spettacoli di Maurizio Battista e un assegno da 1000 €. Al termine di tutte le esibizioni, il pubblico presente in sala sarà invitato a votare il finalista preferito, vistando la scheda che verrà consegnata all’ingresso.  

 

Saranno considerati validi i voti espressi contrassegnando  con una “X” il nome di un solo concorrente; i voti multipli o non espressi saranno considerati nulli e pertanto non verranno conteggiati. È previsto che al voto degli spettatori sia aggiunto quello del direttore artistico, che potrà assegnare fino a un massimo di 10 voti ad uno o più concorrenti. Al termine della prima serata verrà redatta e resa nota la classifica provvisoria

 

Il regolamento di voto è stato vagliato dal notaio Federico Mario Ferraris di Grottammare, che sarà presente alle serate del Festival ed in particolare supervisionerà le operazioni di spoglio delle schede e alla verbalizzazione dei risultati. Sono esclusi da questo sistema di voto i giornalisti che partecipano alla Giuria della Stampa.

*Finalisti nuovi comici: Vittoria Cipriani (Fiano Romano, RM), Raffaello Corti (Roma), Fabrizio Di Renzo (Leonessa, RI), Andrea Fratellini (Ornago, BA), Salvatore Gisonna (Mugnano di Napoli, NA), Ricomincio da Tre (Angela D’Onofrio, Claudia Nicosia, Roberto Giannuzzi, Roma), Loredana Scalia (Mascalucia, CT), Marco Todisco(Roma).

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *