SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattina di lunedì 22 ottobre 2018 gli studenti del Liceo Classico “G. Leopardi” di San Benedetto del Tronto hanno partecipato, insieme ai loro coetanei del Liceo Scientifico “B. Rosetti”, all’incontro con Lia Levi, vincitrice del Premio Strega Giovani con il libro “Questa Sera è già domani”.

 

 

L’evento, tenutosi all’Auditorium Comunale, ha avuto inizio con una breve presentazione della propria vita da parte della scrittrice, che aveva appena sette anni nel periodo della promulgazione delle leggi razziali in Italia. Si ritrovò quindi dalla parte sbagliata in uno dei capitoli più tristemente noti della storia ebraica. L’autrice ha poi continuato affermando che, pur essendo piccola, ma forse proprio perché tale, sentiva che qualcosa a casa non andava, rendendosi ben presto conto che il Paese in cui era nata e cresciuta non l’avrebbe più accolta.

 

Proprio queste vicende personali l’hanno portata a scrivere diverse opere che hanno come cornice il tragico periodo storico della sua infanzia. Nella seconda parte dell’incontro sono intervenuti i dirigenti scolastici delle rispettive scuole, commentando il libro e fornendo utili spunti di riflessione ed analogie con le vicende attuali. In seguito poi alla lettura di passi significativi del libro da parte di alcuni ragazzi del Liceo Scientifico, l’autrice si è dimostrata anche disponibile a chiarire i dubbi in merito a dettagli che solo chi si è trovato a vivere concretamente determinate situazioni può conoscere.

 

A seguito della partecipazione a questa iniziativa, si può considerare una grande fortuna l’aver potuto dialogare con una scrittrice di tale spessore, che è stata oltretutto in grado di rendere la platea più consapevole di un dramma che ha segnato in modo indelebile la storia europea.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *