SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di San Benedetto del Tronto, nella serata di ieri, in questo centro cittadino, durante i quotidiani servizi voluti dal Questore di Ascoli Piceno tesi a un più capillare controllo del territorio, rintracciava M.C. di anni 26, residente nel fermano, noto agli operatori di Polizia.

 

 

A seguito delle risultanze investigative M.C. annoverava numerosi precedenti di Polizia in tema di violazione della Legge sugli Stupefacenti e reati contro il patrimonio e segnalato dal personale del Commissariato quale autore di un furto consumato ai danni di una attività commerciale di questo centro nel luglio scorso.

 

 

Lo stesso non risulta avere né una stabile dimora, né un lavoro pertanto veniva segnalato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, per aver violato la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel territorio del Comune di San Benedetto del  Tronto.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *