PESCARA – Tre persone multate perché sorprese a fumare all’interno dell’ospedale di Pescara, nel corso di un controllo eseguito dai Carabinieri del Nas del capoluogo adriatico. Si tratta di due visitatrici e un addetto alle pulizie, sorpresi lungo le scale della struttura sanitaria. Dovranno pagare una sanzione di 55 euro.

 

Alcune settimane fa in ospedale c’era stato un principio d’incendio causato da una sigaretta buttata in un cestino. L’attività ispettiva rientra nell’ambito dei controlli che i Carabinieri del Nas di Pescara, su disposizione del ministero, svolgono in istituti scolastici, strutture sanitarie ed uffici pubblici. Di recente sono stati eseguiti controlli ed elevate sanzioni anche in altri edifici abruzzesi.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *