SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rosaria Falco e Marco Curzi esprimono solidarietà con Bruno Gabrielli e Roberto De Berardinis sulla questione della revoca alla presidenza del consiglio, avvenuta due anni fa.

 

Due dei tre membri rimanenti del Gruppo Misto attaccano l’amministrazione sull’opacità di quanto avvenuto. «Solidarizziamo con Gabrielli» dice Falco: «la revoca avvenuta due anni fa fu votata da 21 consiglieri, noi compresi, ma con il tempo abbiamo analizzato le questioni che lo fecero decadere. La verità è che Gabrielli operava nell’esercizio delle sue funzioni, forse anche con eccesso di pignoleria».

 

«Per questo motivo risultò scomodo» continua Falco: «e così fu redatto un atto per metterlo da parte. Un atto che denuncia la totale mancanza di trasparenza da parte di questa amministrazione comunale, in un clima che è tutto fuorché di collaborazione».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *