SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutti i corpi delle forze dell’ordine in azione da questo pomeriggio per debellare il commercio abusivo degli extracomunitari sul litorale. Parte nel primo pomeriggio il progetto “Spiagge sicure”, finanziato dal ministro dell’Interno Matteo Salvini con 50mila euro. Soldi che l’amministrazione comunale spende per potenziare il servizio di controllo del commercio irregolare, aumentando le ore di lavoro degli agenti.

 

Sono impegnati nella consistente operazione repressiva la pubblica sicurezza, polizia locale, capitaneria di porto, carabinieri, guardia di finanza e l’agenzia privata Tresse Srl.  La task force entrerà in azione di mattina o pomeriggio, a fasi alterne e a sorpresa. Sono in programma blitz al centro in orario notturno, quando gli extracomunitari organizzano bazar con mercanzia di vario genere in viale Buozzi e nell’isola pedonale di viale Moretti. Il pattugliamento coordinato proseguirà fino al 15 settembre.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *