SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Una lettera aperta ai due Papi, Benedetto XVI° e Francesco, da parte della Just Mission a tutela dell’ambiente e della natura nella macro area Adriatica delle valli Vibrata e Tronto, così
definito “Quadrilatero del Marcuzzo”.

La lettera è stata inviata dal presidente Just Mission Settimio Ferranti e controfirmata dai tre Vescovi di riferimento dell’area, Lorenzo Leuzzi Vescovo di Teramo, Giovanni D’Ercole Vescovo di Ascoli Piceno e Carlo Bresciani Vescovo di San Benedetto del Tronto. A sposare il progetto “A tutela del creato” numerose  associazioni ecologiste e ambientaliste, tra cui il coordinamento delle Marche, rappresentato da Adriano Mei e le associazioni facenti capo alla Task Force Ambientale, rappresentata da Franco Coccia.

Le linee guida del progetto, illustrate nella lettera inviata da Settimio Ferranti al segretario di Stato Vaticano Pietro Parolin, al Prefetto Vaticano Monsignor George Ganswein, e ai vari Istituti collegati al
Vaticano, sono il consumo sconsiderato delle risorse del pianeta Terra, l’inquinamento delle falde acquifere  di “ sorella Acqua “, il Cambiamento Climatico, l’invasione della plastica, la preponderanza dei mezzi di
comunicazione di massa che hanno generato dipendenze.

«Le risorse del pianeta non sono esauribili – ha dichiarato Ferranti nella lettera – per i laici la difesa dell’ambiente può essere un impegno, per i Cristiani si tratta di difendere il Creato. La Just Mission si batte dal 2014, insieme alle associazioni che l’hanno fondata
e gestita, a difesa dei territori del “ Marcuzzo “ rendendosi protagonista del blocco dello stoccaggio del gas di Porto D’Ascoli, delle centrali a biomasse di Colonnella, della stabilizzazione di tutti gli LSU d’Abruzzo».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *