SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tertium non datur. Non è questo il caso della Riviera delle Palme che per festeggiare il Ferragosto organizza ben tre concerti all’alba. Al tradizionale ritrovo della Sentina con la Lega Navale che presenta ‘Si Kajak – Alba in musica alla Sentina’ dalle 4.30 alle 11 presso la concessione 45/bis sul lungomare, si contrappongono altri due eventi.

Se ci eravamo affezionati al consueto concerto nella spiaggia antistante il Pescatore, che come ogni anno dal 2013 al sorgere del sole diffondeva le sue note soavi intorno alla suggestiva location del lungomare nord, il divario tra Marco Calvaresi, titolare del  Pescatore, e l’amministrazione comunale si è rivelato insanabile.
E così l’alba più invocata della stagione estiva sarà caratterizzata anche dal concerto Armonie in controluce, organizzato dal comune con l’Istituto Musicale Antonio Vivaldi presso la Beach Arena al n.39 di viale Marconi. Appuntamento alle 5:30 con il quartetto del Vivaldi che allieterà i visitatori con musica classica degna dei migliori interpreti.
Ma anche il concerto al Pescatore puntualmente riproposto, con l’evocativo nome  Aurora Picena, in programma alle 5:30, interamente organizzato e finanziato da privati, promette brividi e di rischiarare con i suoi talentuosi musicisti professionisti rigorosamente di musica classica i primi raggi del 15 agosto.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *