SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ pressoché certo che i consiglieri Marzonetti e Croci ritirino la mozione per la realizzazione di un cimitero per animali d’affezione.

 

Il motivo? C’è già una legge regionale approvata in consiglio un mese fa. La norma, che porta la firma di Malaigia, Zaffiri (Lega) e Marconi (UdC) permette alle pubbliche amministrazioni di creare spazi per la posa a terra degli animali defunti.

 

Sono contemplate tutte le specie zoofile domestiche. L’animale in questione, comunque, non dovrà aver contratto malattie trasmissibili all’uomo.

 

Durante il consiglio comunale del 12 aprile, Marzonetti rinviava la discussione dell’atto. Adesso la questione è diversa. La mozione dovrebbe essere modificata e ripresentata da capo, perchè le regole per i cimiteri ci sono già. A mancare, invece, è un progetto concreto.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *