Centro “S. D’Angelo”, Falco e Curzi: «La tensostruttura alla ginnastica artistica»