Centro Agroalimentare, Urbinati: «Non un centesimo di danno erariale»