SAN BENEDETTO DEL TRONTOGli asfalti di via Gino Moretti sono di nuovo rotti. A distanza di pochi mesi dal suo rifacimento, il bitume risulta crepato all’incrocio con via Curzi.

 

Per la precisione, il comune commissioneva i lavori di risagomatura della carreggiata lo scorso 11 ottobre alla Asfalti Piceni srl. Per un importo di 10.176 euro il comune cercava di mettere una toppa all’annoso problema che attanaglia il tratto del quartiere Albula Centro. Purtroppo tra il carico dei veicoli e soprattutto l’azione distruttiva dei pini, l’asfalto si trova sotto fuoco incrociato. Sta di fatto che le opere venivano tempestivamente ultimate, ma adesso stanno emergendo nuove spaccature.

 

Si rende necessario un intervento diverso perché, come recita lo stesso testo di affido dei lavori, “l’apparato radicale di essenze arboree piantumate ai margini di alcune strade comunali ha compromesso la complanarità del manto, con la formazione di rialzi di una certa consistenza, che vanno ad incidere sulla sicurezza delle strade e delle infrastrutture”.

 

Non si tratta di gravi danni, ma se si considera che la strada è stata aggiustata lo scorso autunno, la domanda sorge spontanea: cosa c’è da aspettarsi nei prossimi mesi?

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *