SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In questi giorni vi abbiamo parlato dell’interesse della Samb per il difensore Paolo Rozzio e l’attaccante Simone Simeri, entrambi inseguiti anche nelle scorse sessioni di calciomercato.

Il primo è svincolato dopo il fallimento della Reggiana, mentre Simeri è sottocontratto con il Novara e potrebbe partire nuovamente in prestito: i rossoblù, invece, vogliono trattare solo per un acquisto a titolo definitivo e devono prima risolvere la grana Stanco.

Sia l’ex Modena che il centrale Miceli, infatti, non sono certi di rimanere in Riviera (per entrambi ci sono problemi contrattuali) e la Samb vuole prima sistemare queste due situazioni prima di procedere con gli ultimi colpi over.

Fase di stallo anche per quanto riguarda i campi di allenamento, con gli incontri tra dirigenza e Comune che per il momento non hanno portato a qualcosa di concreto: i tifosi, presenti sabato alla festa della Curva Nord, invocano la soluzione Ballarin, che presto sarà riqualificato per lavori da circa 200.000 euro (abbattimento della Tribuna Est, Curva Nord e dei capannoni che contenevano i carri di Carnevale).

Resta dunque il sogno di tornare su un terreno di gioco in cui sono state scritte importanti pagine di storia rossoblù, ma al momento è davvero tutto fermo.

 

 

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *