BUENOS AIRES – Un altro risultato di prestigio a livello internazionale per Emma Silvestri ottenuto ieri alle Olimpiadi Giovanili di Buenos Aires. La 17enne sambenedettese ha chiuso quinta nei 400 metri ad ostacoli, dopo aver conquistato la medaglia d’argento in questa stagione agli Europei under 18.

 

Nel secondo turno della rassegna a cinque cerchi, la portacolori della Collection Atletica Sambenedettese corre in 1’00”62 migliorando il crono ottenuto tre giorni prima, quando con 1’00”88 aveva realizzato il quarto risultato provvisorio.

 

L’allieva di Anna Mancini e Patrizia Bruni scivola indietro di una posizione nella classifica combinata, data dalla somma dei due tempi, anche a causa di un imprevisto: all’ultimo ostacolo la brasiliana Jessica Moreira cade e finisce nella corsia dell’azzurra condizionando la sua gara mentre era in evidente rimonta.

 

 

La giovane di San Benedetto del Tronto prova comunque a recuperare nel tratto conclusivo e riesce a sorpassare la tedesca Gisèle Wender, campionessa europea, con il sesto posto nella serie decisiva e il settimo crono totale della seconda manche. Davanti è imprendibile la colombiana Valeria Cabezas, medaglia d’oro con 58”39, mentre l’algerina Loubna Benhadja risale dal sesto al secondo posto correndo in 59”70 e il bronzo va alla spagnola Carla Garcia (59”92) con una somma di 2’00”76 contro il 2’01”50 dell’azzurra.

 

A conti fatti, il podio rimane distante 74 centesimi che, senza il fatale imprevisto, sarebbe stato sicuramente alla portata di Emma Silvestri: l’azzurra chiude comunque in bellezza una stagione straordinaria e densa di successi.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *