SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Aria buona nella città delle palme. I rilievi svolti dal 25 giugno al 31 luglio dal programma Smart City dimostrano che la Riviera non presenta punti critici.

 

Questo è quanto risulta dai nove sensori posizionati sui lampioni di  alcune zone a maggiore concentrazione di traffico, il decimo verrà collocato lungo la Statale 16, nei pressi del comando della Polizia municipale. I controlli vengono svolti sulle Pm 10 e sulle Pm 2.5.

 

Il programma completo prevede altri 80 sensori (per i rilievi del traffico) che saranno posizionati a terra.

 

Ne hanno parlato il sindaco Pasqualino Piunti, l’assessore all’Ambiente Andrea Traini, il direttore del servizio Infrastrutture digitali Antonio Prado. VIDEO

 

 

I nove sensori per rilevare l’inquinamento atmosferico sono stati montati sui lampioni di questi punti: sul lungomare Trieste-incrocio via Monfalcone, piazza Chicago Heights, rotonda Giorgini, rotonda D’Acquisto, cappella dell’Immacolata (la chiesetta di legno), rotatoria Donatori di Sangue (di fronte al Municipio), piazza Matteotti, via Roma-incrocio via Mentana, via Paolini-incrocio via Fiscaletti.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *