Anarchia al mercato del martedì e venerdì. Chiodi: «Faremo ordine»