Amato: «Un city manager per pianificare lo sviluppo della città»