PESCARA – Il traffico ferroviario è sospeso  dalle 13.50 sulla linea adriatica per accertamenti dell’autorità giudiziaria a causa di un allarme bomba alla stazione di Pescara.

 

L’allarme è scattato quando ai Vigili del fuoco è arrivata una telefonata anonima che parlava di “4 ordigni rudimentali”.

 

Sul posto si sono portati gli uomini nucleo NBCR dei vigili del fuoco e gli artificieri della polizia. La zona è stata
transennata e le persone sono state fatte allontanare.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *