SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Le storiche facciate bianche dell’ospedale civile “Madonna del Soccorso” diventeranno verdi. La Regione Marche ha appaltato un intervento di 7milioni 388mila e 288 euro per realizzare il cappotto termico, un isolamento che protegge gli edifici d’inverno dal freddo e d’estate dal caldo, abbatte i costi dell’energia elettrica, evita le muffe, riduce le condense e i rumori esterni e protegge dalle infiltrazioni. La gara è stata vinta dalla Manutencoop Facility Management SpA. L’inizio dei lavori è previsto per ottobre 2018, la fine del cantiere a ottobre 2019. Le opere interesseranno sia la vecchia ala dell’ospedale, con i muri bianchi, sia la struttura più recente. Sarà tutto verde.

 

ospedale civile

 

«Questa è la risposta – dice il capogruppo del Pd nella Regione Marche, Fabio Urbinati – al sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli, che vuole far credere che gli ospedali di San Benedetto e Ascoli saranno smantellati. Va considerato che altri 400mila euro andranno al Mazzoni di Ascoli. Se la Regione spende per l’efficientamento energetico, vuol dire che fa un investimento per il futuro. L’ospedale Madonna del Soccorso diventerà come nuovo e sarà in piena efficenza».

 

Quando a Pagliare del Tronto sorgerà l’ospedale unico del Piceno, il Madonna del Soccorso cambierà alcune funzioni. Rimarrà il Pronto soccorso, saranno migliorati i servizi di diagnostica e verrà realizzato l’hospice per i malati terminali, oltre all’ampliamento del reparto di geriatria. A Pagliare tutto il resto: chirurgia, medicina, pediatria, cardiologia e le altre specialistiche.

 

 

 

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *