Addio a Gino Calvaresi il “carrozziere” di Porto d’Ascoli