TORINO – «A Torino i dehors non sono un tabù», commenta il consigliere del Pd di San Benedetto del Tronto, Tonino Capriotti, dal capoluogo del Piemonte. Capriotti ha trascorso la Festa della Liberazione a Torino, dove non ha potuto fare a meno di notare che nel centro della città  i locali pubblici hanno gazebo chiusi con pedane.

 

A San Benedetto del Tronto la Soprintendenza Marche ha posto invece il vincolo: no ai dehors chiusi e alle pedane nelle aree centrali.

 

Capriotti ha anche scattato una carrellata di fotografie che ci ha inviato. In una si vede il Duomo dietro al gazebo. «Perché nella storica Torino si possono installare i dehors, mentre nella moderna San Benedetto sono vietati?», interroga il consigliere dem.

© Riproduzione riservata


Stampa
One comment on “«A Torino i dehors non sono un tabù», le foto di Capriotti (Pd)
  1. Avatar Andrea ha detto:

    Probabilmente è un retaggio delle amministrazioni precedenti e Torino è una città sicuramente più fredda di una località balneare come San Benedetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *