ROTELLA –  Sono la “Vergine Annunciata” e l'”Angelo Annunziante”, le due sculture in legno originarie di Rotella che faranno temporaneo ritorno dalla Galleria Nazionale delle Marche di Urbino.

 

Le due opere, considerate autentici capolavori dell’arte quattrocentesca, faranno parte della mostra “Annunciazioni Crivellesche tra Marca e Abruzzo”, aperta presso il Museo d’Arte Sacra di Rotella, tra il 29 giugno e il 29 settembre.

 

L’iniziativa è volta a rilanciare lo sviluppo e il turismo culturale del territorio colpito dal sisma.

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *