POLITICAAlessandro Marini, portavoce segreteria provinciale PD, ha emesso un duro comunicato in riferimento alle querele intentate contro Benigni, Giorgi e Rossetti (LEGGI QUI):
«Un preoccupante tentativo di mettere il bavaglio al diritto di critica, ecco in cosa rischiano di trasformarsi gli avvisi di garanzia a Benigni, Giorgi e Rossetti, che siamo certi si trasformeranno alla fine in un nulla di fatto.
Il legittimo diritto di criticare le esternazioni preventive di querela a carico della consigliera Morganti in riferimento ad un possibile caso di inquinamento che tanto aveva preoccupato la cittadinanza è a tutti gli effetti un attacco all’art. 21 della nostra Costituzione, che garantisce, tra gli altri, la libertà di espressione di ogni singolo cittadino».
«Sarebbe stato auspicabile dissipare prontamente i timori dimostrandone l’infondatezza, cosa assai più importante, anziché procedere a portare in giudizio chi ha legittimamente sollevato qualche dubbio sull’intera vicenda: per questo tutta la Segreteria provinciale del Partito Democratico della Federazione di Ascoli Piceno intende esprimere solidarietà a Claudio Benigni, Piergiorgio Giorgi e Guido Rossetti, auspicando, inoltre, un pronto ritiro delle querele».

© Riproduzione riservata


Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *